+-100%
struttura gerarchica
  • Archivio di Stato di Napoli 
  • Archivi privati 
serie
Anagrafe
livello di descrizione
Fondo
titolo e estremi cronologici
Gaspare, Colosimo1884 - 1942
descrizione fisica
pezzi  8
soggetto produttore
Colosimo, Gaspare (1859-1944); Colosimi, Napoli
collocazione
stanza 167
ambiti e contenuto
Il fondo, donato all'Archivio di Stato di Napoli nel 1948 dall'avvocato Domenico Colosimo, figlio di Gaspare, costituisce una fonte per la storia del periodo coloniale tra la fine del secolo XIX e l'inizio del secolo XX e rispecchia l'attività di Gaspare Colosimo, in qualità di Ministro delle Colonie e di Vicepresidente del Consiglio.
Il fondo, composto soprattutto da telegrammi ricevuti e da minute di quelli spediti, è conservato in 8 buste e si articola in:
"Telegrammi", conservati nelle prime 3 buste, ricevuti e inviati tra il mese di marzo e il mese di giugno 1919. I 323 documenti, scambiati tra Gaspare Colosimo e Vittorio Emanuele Orlando, sono interamente trascritti nell'inventario;
"Telegrammi cifrati", conservati nelle buste 4 e 5, per un totale di 81 documenti, ricevuti tra gennaio e maggio 1919;
"Minute di telegrammi riservatissimi", conservati nella busta 6, datati tra il 24 marzo 1919 e il 12 giugno dello stesso anno. Si tratta di 7 telegrammi ricevuti da Orlando, con allegata, a quello datato 18 aprile 1919, una lettera autografa di Vittorio Emanuele III;
"Lettere diverse", conservate nella busta 7. La prima di queste lettere, inviata da Felice Cavallotti, è datata 23 settembre 1884; le altre lettere sono datate tra il maggio 1919 e il novembre 1942. L''ultima è la minuta di una lettera inviata da Gaspare Colosimo a Vittorio Emanuele Orlando;
"Relazioni del governatore Baccari al capo del Governo su questioni coloniali", conservate nella busta 8. Risalenti al mese di agosto del 1927, furono recapitate a Gaspare Colosimo con lettera del 29 marzo 1932.
La documentazione, oltre a rappresentare una testimonianza della politica coloniale italiana tra le due guerre, costituisce anche una fonte per gli affari di politica estera in generale e per la posizione italiana nei confronti delle altre potenze europee. Si segnalano telegrammi relativi alla questione della città di Trieste e alla situazione politica del Veneto e telegrammi con informazioni relative alle questioni italiane discusse al "Consiglio dei Quattro".
Proviene dallo stesso Gaspare Colosimo un altro complesso documentario conservato presso l'Archivio di Stato di Catanzaro, comprendente i "Diari del Ministero", gli scritti sulla "Pacificazione della Cirenaica", disegni di legge, appunti sull'Eritrea e la corrispondenza con Vittorio Emanuele Orlando; altra documentazione è presente nelle "Carte Boselli", conservate presso l'Archivio Centrale dello Stato.
strumenti di ricerca presenti in Sala di Studio
inv. 650.  a cura di Michela Doria Pastore
unità di descrizione separate
Archivio Gaspare Colosimo, conservato nell'Archivio di Stato di Catanzaro.