+-100%
struttura gerarchica
  • Archivio di Stato di Napoli 
  • Archivi privati 
serie
Anagrafe
livello di descrizione
Fondo
titolo e estremi cronologici
Gagliardi, Giuseppe1840 - 1868
descrizione fisica
pezzi  290
soggetto produttore
Gagliardi, Giuseppe (sec. XIX, seconda metà); Napoli
collocazione
stanza 167
ambiti e contenuto
Il fondo consiste nell'epistolario di Giuseppe Gagliardi. Nel 1985 e nel 1986 la Soprintendenza archivistica per il Lazio consegnò all'Archivio di Stato di Napoli quattro lotti di lettere acquistati all'asta presso la società Italphil.
Tra le lettere ricevute da Giuseppe Gagliardi, molte risultano spedite da Monopoli, ma anche da Bari, Cava dei Tirreni, Napoli, Perugia, Trani, Fasano. L'epistolario comprende in totale 290 lettere ordinate per corrispondente, e nell'ambito di ciascun corrispondente, in ordine cronologico. Esso si articola in tre parti:
La prima parte comprende "Lettere di Giuseppe Gagliardi" inviate quasi interamente a Gaetano Confalone, monaco cassinese, per la cura di interessi familiari del Gagliardi. Una sola lettera risulta inviata a Gaetano Acciarino. Questo primo gruppo di docuemnti fu spedito tra il 1855 e il 1867;
la seconda parte comprende "Lettere indirizzate a Giuseppe Gagliardi" e inviate tra il 1843 e il 1868 in maggioranza da Domenico Collini e da Gaetano Confalone;
La terza parte comprende "Lettere di diversi a diversi", inviate tra il 1840 e il 1867.
strumenti di ricerca presenti in Sala di Studio
inv. 693.