+-100%
struttura gerarchica
  • Complessi documentari dell'Archivio di Stato di Napoli 
serie
Complessi documentari (Anagrafe degli archivi)
livello di descrizione
Fondo
titolo e estremi cronologici
Arciconfraternita di San Mattia Apostolo1697 - 1946
altra denominazione: Confraternita di San Mattia
  con docc. in copia dal 1656
descrizione fisica
pezzi  17
soggetto produttore
Arciconfraternita di San Mattia Apostolo, Napoli
ambiti e contenuto
L'archivio consta di17 buste.
La documentazione, recentemente riordinata, si articola in cinque serie:
I)"Conclusioni e appuntamenti";
II) "Amministrazione";
III) "Varie";
IV) "Pio Monte della Vergine Addolorata";
V) "Opere a stampa".
In particolare, le 17 buste si articolano nel modo seguente:
Le buste 1-2 conservano documentazione sotto la denominazione "Conclusioni e appuntamenti", tra cui il "Libro delle conclusioni della Congregazione, "principiato nell'anno 1757, tempo in cui furono ottenute le Regole"; (1757-1828); i registri delle conclusioni da 1833 al 1906;
le buste 3-11 contengono, sotto la denominazione "Amministrazione", soprattutto conti di introito ed esito dal 1697 al 1731 e carte relative all'amministrazione della Confraternita dal 1731 al 1892;
le buste 12-15, sotto la denomianzione"Varie", conservano documentazione relativa all'ammissione dei confratelli e delle consorelle alla Congregazione dal XVIII al XIX secolo; elenchi di confratelli; memorie e nomine a cariche della Congregazione; memoriali e corrispondenza; circolari; inventari diversi degli oggetti sacri esistenti nella chiesa e nell'oratorio di San Mattia (1787-1877); inventari di argenti; note di arredi; note di oggetti esistenti nella Sagrestia, Chiesa e Camera d'Udienza della Congrega al 1877; istrumenti diversi, tra i quali si segnalano le copie di istrumenti del 1656, relativi al legato testamentario di Tiberio Carafa a favore della Chiesa di San Mattia; copie di istrumenti di vendita di capitali e di censi; scritture private; copie di fedi di nascite e di morte; produzioni giudiziarie, tra cui gli atti della vertenza del 1843 tra l'Arciconfraternita dei Bianchi di S. Mattia Apostolo alla Concordia e i signori de Leon per questioni ereditarie; atti relativi alla convenzione tra la R. Arciconfraternita e Pasquale Abbate per un terreno limitrofo ai locali dell'Arciconfraternita con allegata pianta (1857); registri delle messe dal 1730 al 1815;
la busta 16 conserva documentazione relativa al "Pio Monte della Vergine Addololorata", tra cui un regolamento per l'amministrazione del monte eretto nella Congregazione di S. Mattia Apostolo nel 1836; un registro degli ascritti al Monte; volumi di conti; comunicazioni relative a celebrazioni di feste in occasione della festa della SS. Addolorata; registri delle messe.
Infine, la busta 17 conserva "Opere a stampa", tra cui gli "Officium defunctorum" del 1785 e i "Preliminari delle Regole dei fratelli benefattori della R. Arciconfraternita di S. Mattia Apostolo sotto il SS. Nome di Maria del 1871.
strumento di ricerca
0714 Congregazione di S. Mattia apostolo - Inventario analitico
note
Inventario analitico a cura di Laura Mazzarotta, in collaborazione con Michele Munno.