struttura gerarchica
  • Complessi documentari dell'Archivio di Stato di Napoli 
serie
Complessi documentari (Anagrafe degli archivi)
livello di descrizione
Fondo
livello di descrizione
liv.1
titolo e estremi cronologici
Congregazione di Santa Restituta dei Neri1576 - 1903
descrizione fisica
pezzi  25
soggetto produttore
Congregazione di Santa Restituta dei Neri, Napoli
collocazione
stanza 125
ambiti e contenuto
L'archivio della Congregazione di Santa Restituta dei Neri fu acquistato nel 1982 e, nello stesso anno, pervenne all'Archivio di Stato di Napoli attraverso la Soprintendenza Archivistica per la Campania. Esso, riordinato recentemente, si articola in 125 incartamenti conservati in 25 buste. La documentazione è costituita da atti di natura amministrativa e di natura contabile; vi è inoltre documentazione relativa all'ammissione dei confratelli; documentazione di natura patrimoniale; carte contabili inerenti le "Confidenze" della Congregazione, e corrispondenza.
In particolare, le 25 buste sono suddivise nel modo seguente:
La busta 1 comprende la platea della congregazione corredata da due indici;
la busta 2 comprende libri e registri della congregazione, tra i quali si segnala il "Libro del magnifico cancelliero dove ha da scrivere tutti i denari che si danno al Tesoriere ed anco tutte le partite de danari che per esso si pagano et ancora dove se notano le compre", (1576-1592); si segnalano anche il libro dei fratelli uomini e un registro in pergamena ovvero il "Libro della tassa dei fratelli della Congregazione della morte alias de' Negri per godere il beneficio dei funerali", (1630-1647);
la busta 3 comprende un registro delle case possedute dalla congregazione e un libro di introito;
la busta 4 conserva un registro dei confratelli;
la busta 5 comprende uno stato generale degli obblighi di messe, offici, anniversari e suffragi, e un registro;
la busta 6 comprende documentazione di natura contabile, tra cui registri di mandati di pagamento;
la busta 7 conserva un registro delle rendite e alcuni stati generali di obblighi di messe;
la busta 8 comprende documentazione relativa alla "Confidenza del Monte delle Mesate";
le buste 9-12 conservano documentazione di natura contabile;
le buste 13-14 comprendono documentazione in appoggio ai conti;
le bb.15-17 comprendono i conti dal 1727 al 1759;
la busta 18 conserva documentazione in appoggio ai conti;
le buste 19-20 comprendono conti e stati discussi dal 1782 al 1861:
la b. 21 conserva documentazione della "Confidenza Ravasco": si tratta di atti di natura contabile e di atti relativi alle messe in suffragio di Filippo Ravasco (1719-1809);
la busta 22 conserva conti e bilanci dal 1725 al 1796;
la b. 23 conserva documentazione della "Confidenza d'Auria", tra cui volumi di documenti in appoggio agli esiti e agli introiti della confidenza (1842-1846);
le buste 24-25 conservano volumi di documenti in appoggio ai conti, tra i quali quelli relativi alla gestione dell'amministratore Giovanni Volpicelli ; vi sono inoltre 2 registri contabili relativi alla "Confidenza Cannone" (1843-1853).
strumenti di ricerca presenti in Sala di Studio
inv. 715.  Inventario analitico a cura di Laura Mazzarotta, in collaborazione con Michele Munno
Inventario analitico a cura di Laura Mazzarotta, in collaborazione con Michele Munno