+-100%
struttura gerarchica
  • Complessi documentari dell'Archivio di Stato di Napoli 
serie
Complessi documentari (Anagrafe degli archivi)
livello di descrizione
Fondo
titolo e estremi cronologici
Commissione feudale1808 - 1815   con gruppi di documentazione della metà del sec. XVIII
descrizione fisica
pezzi  12
soggetto produttore
Commissione feudale, Napoli
Commissione di garanzia fiscale, Napoli
collocazione
stanza 214
storia istituzionale
Abolita la feudalità con decreto del 2 agosto 1806, per dirimere e giudicare tutte le controversie provocate dalla legge eversiva del 2 agosto 1806, fu creata con decreto dell'11 novembre 1807 una Commissione feudale, ampliata con successivo decreto del 20 agosto 1810, che funzionò come tribunale straordinario per la materia fino a tutto agosto del predetto anno, per poi rientrare nella fisionomia dei tribunali ordinari.
ambiti e contenuto
Tutti gli atti processuali, per un totale di 1062 fasci, sono andati distrutti nell'incendio del 1943. Unica fonte per conoscere l'originale consistenza della materia procedurale è l'inventario 225 in cui, sotto il titolo "processi e sentenze della Commissione feudale", vi è un riassunto dell'argomento con l'indicazione delle parti e dello oggetto del processo. Sono superstiti, a stampa, un "bullettino delle sentenze" emanate dalla Suprema Commissione, in duplice copia, di cui una in Sezione Amministrativa, per liti tra baroni e Comuni ed un "bullettino delle ordinanze" dei commissari ripartitori, in ordine alfabetico di comuni. Sono andate pure distrutte le 151 piante allegate ai processi, comprese tra l'anno 1578 ed il 1841. Rimane,inoltre, l'inventario analitico 447con la descrizione della pianta, la data ed il numero del processo al quale era allegata. Dalla revisione delle scritture si è, infine, recuperato un gruppo di documenti inviati alla Commissione feudale ed alla Commissione di garanzia fiscale creata con decreto del 1812, o documenti che potrebbero considerarsi di appoggio ai processi diversi, per un totale di 9 buste (per un totale di 193 incartamenti), dalle quali sono spesso stati estratti dei documenti, perchè trasferiti ad altri fondi come, ad esempio, la Commissione liquidatrice del debito pubblico. Ci sono anche minute delle liquidazioni di bonatenenza del razionale della Corte dei Conti Caropreso, fatte per conto della Commissione feudale. Vi sono documenti dal 1747.
strumenti di ricerca presenti in Sala di Studio
inv. 225; 447.  L'nventario n. 225 a cura di Claudia Vultaggio.
L'nventario n. 225 a cura di Claudia Vultaggio.