+-100%
serie
Enti
codice
0000000132
intestazione autorizzata
Delegazione del Monte frumentario
contesto: Regno di Napoli; Repubblica partenopea; Regno di Napoli
date: 1781 - 1806
date di esistenza
1781 - 1806
storia
Con la prammatica del 17 ottobre 1781 fu istituita, nel Regno di Napoli, una cassa pubblica, il Monte Frumentario, per agevolare i coltivatori poveri nella semina dei terreni tramite prestiti in denaro. I coloni ed i massari, per il denaro ricevuto, dovevano corrispondere al Monte un interesse del tre per cento, nettamente inferiore a quello corrisposto per i prestiti ricevuti da privati, ad essa fu destinato un fondo di 120.000 ducati, metà dei quali si dovevano ricavare dalle rendite delle chiese, dei benefici vacanti di libera collazione o di regio patronato. L'altra metà era ottenuta in prestito dai banchi pubblici di Napoli che avevano il compito di conservare il suddetto fondo del Monte. L'interesse del tre per cento, corrisposto dai coltivatori al Monte, serviva appunto ad estinguere il debito coi banchi. Si pensava, inoltre, che con l'accrescimento del fondo, si sarebbe restituito il denaro ai banchi e, in seguito, si sarebbe diminuito l'interesse fino a dare denaro senza interessi a coloni e massari. Nel regno l'opera del Monte ebbe inizio nella provincia di Capitanata, perchè più opportuna per la coltivazione, per poi estenderal a tutte le province. Il Monte dipendeva dalla Real Camera di Santa Chiara, alla quale dovevano rendere conto gli economi regi che avevano il compito di amministrare il patrimonio, secondo le istruzioni impartite il 1° gennaio 1782. Con decreto del 1° luglio 1806, l'amministrazione del Monte passò alle dipendenze dell'Ufficio Generale del pubblico demanio. Abolito definitivamente con il concordato del 21 marzo 1818, al suo posto furono istituiti, in ogni diocesi, uffici incaricati di amministrare i fondi provenienti dai benefici vacanti che, devoluti ad opere di assistenza e beneficenza, erano assegnati a chiese, ospedali, seminari e poveri.
tipologia funzionale
uffici ed organi amministrativi
condizione giuridica
uffici centrali di Antico regime
documentazione collegata
Delegazione del Monte Frumentario
fonti
Collezione degli Atti emanati dopo la pubblicazione del concordato dell'anno 1818, parte II, Napoli 1830, pp.39-41(bis) artic. XVII e XVIII.