serie
Enti
codice
0000000536
intestazione autorizzata
Distretto militare di Aversa, Aversa (Ce)
contesto: Italia
date: 1854 - 1896
date di esistenza
1854 - 1896
storia
Il distretto militare è l'ufficio della circoscrizione militare territoriale dell'esercito, incaricato dello svolgimento di due importanti attività: reclutamento e operazioni di mobilitazione. Ad esso compete curare e mantenere le relazioni e il collegamento tra le Forze Armate e Paese. Ciascun distretto ha un proprio territorio di giurisdizione comprendente un numero determinato di comuni.
I distretti oggi esistenti sono settanta, ripartiti in tre categorie, secondo l'importanza del territorio e della sede, e il nome di ogni distretto è seguito da un numero. Ogni distretto è comandato da un colonnello, consta di un numero variabile di ufficiali, sottufficiali e impiegati civili. I distretti dipendono dal Comando militare territoriale della regione di appartenenza. I distretti hanno le medesime competenze, anche se il loro ordinamento interno può variare a seconda della categoria. Le differenze non riguardano la struttura di base, che è comune, ma la ripartizione del lavoro.
L'ordinamento di un distretto di prima categoria comprende: il Comando; l'Ufficio di reclutamento ( che si occupa delle pratiche relative alla leva e alle operazioni di chiamata); l'Ufficio matricola (cura il servizio matricolare di tutto il personale in congedo); l'Ufficio forza in congedo (provvede alla sistemazione della forza in congedo); l'Ufficio amministrazione (amministra il personale militare e civile e provvede ai pagamenti di assegni e indennità); l'Ufficio Sanitario; il Reparto servizi (provvede a tutte le esigenze del distretto ed è costituito da un piccolo numero di militari di truppa e personale civile).
tipologia funzionale
uffici ed organi militari
condizione giuridica
uffici periferici postunitari
documentazione collegata
Distretto militare di Aversa
fonti
Novissimo Digesto Italiano, V, Giuffrè, 1968, pp. 1140-1141.