+-100%
struttura gerarchica
serie
Espedienti generali - Pandette dei restauri degli edifici di culto.
livello di descrizione
inventario
titolo e estremi cronologici
Ministero degli affari ecclesiastici. Ministero degli affari ecclesiastici. Espedienti generali - Pandette dei restauri degli edifici di culto. Digitazione dei dati
unità di descrizione Anagrafe collegata
Espedienti generali
soggetto produttore
Ministero degli affari ecclesiastici, Napoli
ambiti e contenuto
Lo strumento non descrive una specifica serie documentaria, ma riproduce i dati compresi in sei rubriche coeve ai documenti, provenienti dal Ministero degli affari ecclesiastici del Regno delle Due Sicilie, che soprintendeva alle spese relative al "mantenimento" di edifici religiosi, i cui oneri, in base al Concordato stipulato con la Santa Sede nel 1818, erano a carico dei comuni. Gli altri incartamenti si riferiscono all'Ordine religioso dei Cavalieri di S. Giovanni di Gerusalemme, detto di Malta, ripristinato, dopo la soppressione del 5 novembre 1808, con r.d. del 7 dicembre 1839. Con lo stesso provvedimento all'ordine furono restituite le commende di Saracena Buonanno, Schettina ed Albiggiano, Colli di Palermo, Vizzini, S. Giovanni di Taormina, S. Silvestro di Bagnara, Benevento (per le rendite derivanti da reali domini), Aquila. Di ciascun incartamento a cui le pandette rinviano, si segnalano, nel campo relativo alla documentazione colelgata, l'oggetto, la data e la segnatura, costituita dal numero dell'incartamento e da quello della busta in cui è contenuto.
note
L'ordinamento delle schede segue quello cronologico, a cui segue quello alfabetico per denominazione. Le schede che non presentano la data sono inserite per ultime, in ordine alfabetico per titolo.
La segnatura è costituita dalla pandetta e dal relativo numero.
informazioni redazionali
Coordinatore scientifico dott. Paolo Franzese.
Importazione da file access a cura di Regesta.exe.
Responsabile del procedimento di pubblicazione sul web dott. Paolo Franzese.