serie
Famiglie
codice
0000000330
intestazione autorizzata
Carafa, principi di Castel San Lorenzo (sec.XVI -)
date di esistenza
sec. XVI-
luogo/hi
Napoli  (residenza)
storia
I Carafa della Stadera discendono dal famoso Antonio Carafa, detto Malizia, diplomatico abilissimo, al quale si dovette in gran parte l'intervento aragonese nel Regno. Il suo terzogenito divenne conte della Rocca di Mondragone e signore di altri feudi, tra i quali Castel San Lorenzo (Principato Citra). Dal primogenito di questo discesero i principi di Stigliano, estinti con la celebre Donn'Anna. Il secondogenito, invece, ereditò i feudi di S. Lorenzo, Felitto e Castelnuovo. Un altro membro della famiglia, Giovanni Antonio, ottenne il titolo di duca di Laurito nel 1591, mentre dal suo primogenito, Giovanni, vennero i duchi di Laurito, estinti nella famiglia Spinelli. Girolamo Carafa ottenne da Filippo IV il 14 settembre 1654 il titolo di principe di Castel San Lorenzo. Questo ramo dell'illustre casa aggiunse per parentela contratta il cognome dell'estinta famiglia Della Quadra.
documentazione collegata
Carafa di Castel San Lorenzo
fonti
F. TURINO CARNEVALE, Archivio Carafa di Castel San Lorenzo, in "Fonti cartografiche nell'Archivio di Stato di Napoli", Napoli, 1987, pp. 54-55;R. OREFICE, Archivio Carafa di Castel San Lorenzo, in Archivi privati, II, PAS, Napoli, 1967, pp. 223-262.