struttura gerarchica
  • Mostre temporanee
  • Napoli e il Mediterraneo islamico nei documenti del Ministero degli affari esteri (1734 - 1860).
serie
Mostre temporanee
livello di descrizione
fondo
titolo e estremi cronologici
Edoardo Targioni, console napoletano a Costantinopoli, invia a Luigi Carafa, duca di Traetto, ministro degli affari esteri, copia del "Journal de Costantinople", recante la "traduction officielle" del Khatt-i Humayun ossia "decreto imperiale, che proclama l'uguaglianza civile, religiosa e politica de' sudditi del Sultano, ed annuncia ne' tempo stesso le molte riforme da introdursi nel governo Ottomano"1856 feb. 21Costantinopoli
collocazione
Ministero degli affari esteri, 4546