struttura gerarchica
  • Mostre temporanee
  • X Settimana della cultura. 24 marzo - 4 aprile 2008. "Vita cortese e vita d'armi. Tradizione dei castelli meridionali tra festa e difesa."
serie
Mostre temporanee
livello di descrizione
fondo
titolo e estremi cronologici
"Prospettiva della Macchina del Fuoco artifiziale, posta nella Piazza del Castello Nuovo" in Narrazione delle solenni reali feste fatte celebrare in Napoli da Sua Maestà il re delle Due Sicilie Carlo infante di Spagna per la nascita del suo primogenito Filippo Reale principe delle Due Sicilie.
Napoli. a stampa, Napoli
1749
collocazione
ASNA, Archivio Borbone , b. 2514, tav. XIII
ambiti e contenuto
L'avvenimento ricordato nella sontuosa raccolta di disegni, realizzata dagli incisori Carlo Gregori e Giuseppe Vasi, e dal disegnatore Vincenzo Rè fu la grande festa data durante il regno di Carlo di Borbone per la nascita del primogenito Filippo.
Il sovrano diede incarico dell'esecuzione delle feste al gentiluomo di camera e suo maggiordomo, il conte Raffaello Smeraldi e decise che le feste avessero inizio il 4 novembre, giorno del suo onomastico, con un gran gala e festa di ballo nel palazzo. I festeggiamenti si protrassero per quindici giorni e si conclusero il 19 con la festa della Cuccagna, con fuochi d'artifizio e con l'illuminazione di Castel Nuovo e con un ballo di parata.