+-100%
struttura gerarchica
  • Complessi documentari dell'Archivio di Stato di Napoli 
serie
Complessi documentari (Anagrafe degli archivi)
livello di descrizione
Fondo
titolo e estremi cronologici
Arciconfraternita di San Mattia Apostolo1697 - 1946
altra denominazione: Confraternita di San Mattia
  con docc. in copia dal 1656
descrizione fisica
pezzi  17
soggetto produttore
Arciconfraternita di San Mattia Apostolo, Napoli
ambiti e contenuto
L'archivio consta di17 buste.
La documentazione, recentemente riordinata, si articola in cinque serie:
I)"Conclusioni e appuntamenti";
II) "Amministrazione";
III) "Varie";
IV) "Pio Monte della Vergine Addolorata";
V) "Opere a stampa".
In particolare, le 17 buste si articolano nel modo seguente:
Le buste 1-2 conservano documentazione sotto la denominazione "Conclusioni e appuntamenti", tra cui il "Libro delle conclusioni della Congregazione, "principiato nell'anno 1757, tempo in cui furono ottenute le Regole"; (1757-1828); i registri delle conclusioni da 1833 al 1906;
le buste 3-11 contengono, sotto la denominazione "Amministrazione", soprattutto conti di introito ed esito dal 1697 al 1731 e carte relative all'amministrazione della Confraternita dal 1731 al 1892;
le buste 12-15, sotto la denomianzione"Varie", conservano documentazione relativa all'ammissione dei confratelli e delle consorelle alla Congregazione dal XVIII al XIX secolo; elenchi di confratelli; memorie e nomine a cariche della Congregazione; memoriali e corrispondenza; circolari; inventari diversi degli oggetti sacri esistenti nella chiesa e nell'oratorio di San Mattia (1787-1877); inventari di argenti; note di arredi; note di oggetti esistenti nella Sagrestia, Chiesa e Camera d'Udienza della Congrega al 1877; istrumenti diversi, tra i quali si segnalano le copie di istrumenti del 1656, relativi al legato testamentario di Tiberio Carafa a favore della Chiesa di San Mattia; copie di istrumenti di vendita di capitali e di censi; scritture private; copie di fedi di nascite e di morte; produzioni giudiziarie, tra cui gli atti della vertenza del 1843 tra l'Arciconfraternita dei Bianchi di S. Mattia Apostolo alla Concordia e i signori de Leon per questioni ereditarie; atti relativi alla convenzione tra la R. Arciconfraternita e Pasquale Abbate per un terreno limitrofo ai locali dell'Arciconfraternita con allegata pianta (1857); registri delle messe dal 1730 al 1815;
la busta 16 conserva documentazione relativa al "Pio Monte della Vergine Addololorata", tra cui un regolamento per l'amministrazione del monte eretto nella Congregazione di S. Mattia Apostolo nel 1836; un registro degli ascritti al Monte; volumi di conti; comunicazioni relative a celebrazioni di feste in occasione della festa della SS. Addolorata; registri delle messe.
Infine, la busta 17 conserva "Opere a stampa", tra cui gli "Officium defunctorum" del 1785 e i "Preliminari delle Regole dei fratelli benefattori della R. Arciconfraternita di S. Mattia Apostolo sotto il SS. Nome di Maria del 1871.
strumento associato da catalogo
0714 Congregazione di S. Mattia apostolo - Inventario analitico
note
Inventario analitico a cura di Laura Mazzarotta, in collaborazione con Michele Munno.