struttura gerarchica
serie
Sottoprefettura di Castellammare
livello di descrizione
fondo
titolo e estremi cronologici
Sottoprefettura di Castellammare
unità di descrizione Anagrafe collegata
Sottoprefettura di Castellammare
ambiti e contenuto
L'istituto prefettizio che affonda le sue radici nel sistema piemontese prende vita con la legge comunale e provinciale 23 ottobre 1859. Tale legge viene estesa alle province meridionali con la legge del 2 gennaio 1861 in virtù della quale gli intendenti vengono denominati governatori ed i sottointendenti diventano intendenti. La successiva legge del 9 ottobre infine denomina prefetti i governatori e sottoprefetti gli intendenti, la legge 2 gennaio 1927 sopprime le sottoprefetture.
L'archivio della Sottoprefettura di Castellammare si compone di due serie che corrispondono a due diversi versamenti: la prima corrisponde al versamento effettuato dalla Sottoprefettura nel novembre 1903 e si compone di 414 buste delle quali sono inventariate sommariamente solo la metà. Questa serie che contiene documentazione relativa agli anni 1806-1860, tranne pochissimi documenti che arrivano al 1865 è la parte più cospicua dell'archivio della Sottointendenza. La seconda serie invece che corrisponde al versamento del maggio 1913 si compone di circa 750 buste delle quali sono sommariamente inventariate 469 unità e rappresenta il vero e proprio archivio della Sottoprefettura.
informazioni redazionali
Inventario a cura di Maria Pia Iovino.
Digitazione Vincenzo Ciancio.
Responsabile del procedimento di pubblicazione sul web dott.ssa Silvana Musella.